venerdì 28 dicembre 2012

Casualties

Ho recuperato dalla cantina due vecchissimi modelli. Li dipinsi quando avevo 14 o 15 anni per un progetto di un'armata crociata di Warhammer Fantasy poi mai portato a termine.
Erano incollati male e dipinti peggio, credo non potessero più solcare il campo come modelli puliti e sani, così ho pensato di dargli nuova vita, si fa per dire, trasformandoli in casualties. Sono buoni sia per aumentare le fila di un reggimento che come segnalini. Ho cercato di dargli qualche luce e li ho sporcati per dare l'idea di caduti su un campo di battaglia. Ho lasciato l'erbetta che avevano le basi, non è bella ma mi va bene. Il primo è buono per la fanteria, il secondo soprattutto per la cavalleria.






domenica 23 dicembre 2012

Acquisti natalizi

Ecco cosa mi sono regalato :)

Vecchi flagellanti in metallo dell'Impero, un fondo di magazzino che non mi sono fatto sfuggire!
Senji, un boardgame ambientato nel Giappone feudale.
Trapanino a mano da modellismo.
Romanzi di Gotrek e Felix di William King.


Buon Natale!

venerdì 21 dicembre 2012

Marienburger, atto primo

Ecco alcuni membri della mia banda descritti e dipinti.
Cliccate sulle foto per aprirle in dimensione maggiore.

A voi i Van Scheldt's Boys!


Ernst Slager e Gustaaf Hofman (2 Uomini d'arme con ascia)
Coppia di amiconi che hanno piena fiducia reciproca, tracannatori dei peggior liquori nelle più tetre bettole di Suiddock, guardie armate al servizio dei Van Scheldt. Oltre a questo Ernst e Gustaaf sono esperti di risse da strada, sbruffoni e facili all'ira. Due elementi perfetti per Mordheim!
 








Qui potete notare il nome sotto la basetta per riconoscere i pezzi, accortezza che ho seguito per tutti i modelli.
 
Herman Dubbelman (Bravo con arma a due mani)
Sergente delle guardie armate al servizio dei Van Scheldt, stufo di fare la ronda nella cittadella di Suiddock si è arruolato per andare a combattere nella Città dei dannati. Tipo responsabile, silenzioso e posato, non ama far baldoria né eccedere con gli alcolici. Il capitano Erasmus si fida molto di lui, pare che siano amici di vecchia data e da giovani abbiano lavorato insieme come sgherri di un noto mafioso.



 
Jan van Tol (Gaglioffo con mazza)
Questo robusto ragazzotto è cresciuto povero nel Doodkanaal, il luogo più decadente e squallido di tutta la città. A quattordici anni restò orfano e iniziò a lavorare come scaricatore di porto per i Van Scheldt. La brutalità e la sfrontatezza sono qualità a Marienburg e Jan è campione di entrambe. Si potrebbe dire che è un po' tardo, ma sicuramente è uno sgherro senza scrupoli. Appena diciottenne si è armato di clava e si è arruolato per andare a Mordheim dove spera di arricchirsi.


 
Walter Bouman (Spadaccino con spada e brocchiere)
 
Duro e tenebroso,Walter è di madre tileana, la sua mannarese lo accompagna da anni, malgrado abbia un filo di ruggine è il suo portafortuna e non la cambierà facilmente.


Foto di gruppo

 
 


 Il tavolo di pittura, un gran casino a dire la verità!


mercoledì 19 dicembre 2012

Annuncio apertura sito

Scrivo per annunciare che oggi è nato il sito di Varco Dimensionale.
Ospitato su Altervista, ha l'aspetto di uno di quei vecchi siti con materiale per gdr di fine anni '90. Principalmente l'ho creato per conservare il materiale creato sul blog e renderlo facilmente scaricabile e consultabile.

Vi saluto.

lunedì 17 dicembre 2012

Mordheim, due fanatici per i cacciatori di streghe.

Questi sono pezzi bonus che non fanno parte della banda di Marienburg.

Sono vichinghi bondi della Wargames Factory.

Quello a sinistra tiene una mazza prelevata dagli sprue della milizia imperiale GW. Quello a destra teneva una scure, ho eliminato la lama per fare posto ad alcune punte grezze prese da vecchi sprue GW che non sono riuscito a identificare.Inoltre tiene uno scudo preso dallo sprue dei vecchi goblin delle tenebre, la goccia di colla centrale è servita a coprire il buchino nel quale andrebbe inserita l'effige originaria.





Mordheim: Una banda di Marienburg

Ecco la mia banda di Marienburg fatta sulla base dei mercenari europei della Perry Miniatures.
Quando non dovranno scendere tra le strade di Mordheim torneranno senza problemi tra le fila dei francesi delle guerre d'Italia.  Mi sono divertito a dotarli di armi autocostruire o prelevate da altri kit e adattate. Sono buoni anche come pezzi per il gioco di ruolo!

Lui è il capitano. Pezzo semplice, è soltanto un modello assemblato con lo sprue comando Perry, c'è la sostituzione della mano (aperta) e l'aggiunta di una piuma di uno sprue dell'Impero GW.



Loro sono gli uomini d'arme, guerrieri senza infamia e senza lode. Sono pezzi perry con l'aggiunta di mani che tengono la scure prelevate dallo sprue degli hirmen GPB

 Lui, nella sua semplicità, è il mio pezzo preferito. È un gaglioffo, ovvero un guerriero giovane e incapace. Si tratta di un pezzo Perry, ma la mano sinistra è stata sostituita con una mano che regge un randello presa da un vecchio pezzo di Gorka Morka. Mi piace perché ha un aspetto idiota e brutale come si confà alla soldataglia mercenaria del Vecchio Mondo, magari prima era uno scaricatore di porto, un marinaio o qualcosa del genere.





 Lui è il secondo gaglioffo, è un semplice arciere Perry.


Ecco gli spadaccini, i migliori guerrieri della banda:

Questo ha il corpo e le braccia di un bondi Wargames Factory, la testa e lo scudino della Perry e la mannarese della milizia imperiale GW, è solo la lama che ho montato sul manico di una spada vichinga della Wargames Factory.



 Lui è un pezzo Perry, ma la mano che regge la spada è prelevata dallo sprue degli Hirdmen GPB. Ha un aspetto minaccioso e sembra avanzare...

  

Questo invece è un normale pezzo della Perry.

 

I bravi! I secondi in comando dopo il capitano.

Questo è un pezzo perry, ma le braccia sono prese dallo sprue dei bondi vichinghi della Wargames Factory. Non coincidevano col corpo dei mercenari europei, così le ho divise (erano unite all'altezza delle dita), limate e riposizionate. È armato di arma a due mani, una rondella prelevata dallo sprue degli uomini-bestia della GW.
  
Pezzo Perry, ma ho sostituito la mano destra con una mano che reggeva un'ascia dei vichinghi hirdmen GPB. Ho eliminato la lama dell'ascia, ci ho messo una catena da modellismo navale al termine della quale ho attaccato un'altra rondella di una mazza degli uomini-bestia GW così da fare un mazzafrusto.



I tiratori, normali balestriere e normale arciere della Perry.






Attraverso una lacrime gelata [Sorella Nadja]



E con questo post sono finiti i pg pre-generati per la campagna.
 
Sorella Nadja

A volte il fervore religioso può far cadere in fallo. Sorella Nadja è una sacerdotessa di Shallya di Middenheim, dove gestiva una missione per i poveri e i malati. Sembrava instancabile nella cura degli sfortunati, tanto da superare tutte le altre sorelle in quanto devozione e impegno. Pregava e curava ferite e malattie, la sua vita era consacrata a sconfiggere la sofferenza. Si sa che i nobili fanno spesso festa, i bambini affamati e vestiti di stracci possono sentire l'odore dei loro arrosti e le melodie provenienti dai loro giardini privati. Nadja era stufa di questa situazione, pensò di essere pienamente nel giusto quando commissionò furti di una certa entità a un famoso duo ladri. Metà del bottino sarebbe andato a loro, metà ai poveri e agli infermi, è immorale, ma non tutto sarebbe andato perduto. In cambio Nadja, dato il suo ascendente in città, forniva loro precise mappature delle zone e descrizioni delle abitudini di questa o quella famiglia e della ronda. Quando venne scoperta si rese conto del suo crimine e cadde in un profonda stato di malinconia. I nobili derubati spinsero il Graf a condannarla a morte, egli, spaventato, firmò la condanna senza pensare alle conseguenze. Mentre il boia stava per togliere il terreno da sotto i piedi a Nadja, il Graf fece fermare l'esecuzione. Uccidere una donna di tale santità non era certo di buon auspicio, inoltre la Chiesa di Shallya era molto contrariata e le orde di straccioni inferociti avevano già tentato di linciare alcuni miliziani... Chiusa in cella nel convento sarebbe stato un buon compromesso, così la rispedì al proprio culto dove però non venne destituita, ma soltanto messa sotto stretta osservazione.
Nadja è quanto più di simile si possa pensare a una santa, è sempre pacata, serena anche nelle avversità, crede davvero nel pentimento e nella guarigione dello spirito. Ha compreso il suo errore e vuole riscattarsi.

Razza: Umana (imperiale)

Classe: Accademica

Carriera: Iniziata di Shallya/Chierica liv. 1/Chierica liv. 2

M
AM
AT
F
R
Fe
I
4
25
26
2
3
8*
42*
A
Des
Au
Int
Fr
Vo
Sim
1
32
30
30
42*
43*
37*

Punti fato: 3

Punti magici: 9

Fascino: 30

Incantesimi: Aura di resistenza, Cura ferite leggere, Cura veleno.

Abilità: Riflessi fulminei, Astronomia, Araldica, Curare malattie, Leggere/Scrivere, Conoscenza delle pergamene, Linguaggio segreto - Classico, Teologia, Lanciare incantesimi clericali - livello 1, Guarire ferite, Meditazione, Parlare in pubblico, Linguaggio arcano - Magico, Parlare lingua - Slavo.

Età: 32

Segni particolari: /

Altezza: 1,70

Peso: 65 kg

Occhi: Azzurri

Capelli: Biondi

Equipaggiamento:Vestiti pesanti, cappello di pelliccia, guanti pesanti, mantella bianca con ricamato in oro un cuore che spilla una goccia di sangue, corpetto di maglia, coltello, monile di legno con catenella (colomba), bastone di quercia, 3 dosi di sigmafoglia, 2 infusi di valeriana, 3 unguenti di fogliaragno, 3 unguenti di alfunas, garze e bende per dieci fasciature, 20 rubli d'oro.

Archivio blog

Seguimi tramite email!

Visualizzazioni totali

Visite per paese

Feedjit, live traffic feed.

Lettori

Elenco dei blog che apprezzo

Segui "Varco Dimensionale" su Facebook.

Cerca nel blog