lunedì 18 luglio 2011

Razze di Portal

Questo elenco di razze, con annessa breve descrizione, è quello che ho pensato di inserire in Portal. Ho volutamente deciso di lasciarle svincolate da caratteristiche non strettamente fisiche poiché sono legate al progetto di un 'generatore di popoli' che proporrò presto. Sono ispirate ai classici del fantasy e ad altri giochi di ruolo.


Aigipiani: Umanoidi corna e zampe da capra.

Arban: Alti e possenti, la loro pelle è ocra. Hanno il cranio allungato e gli occhi a mandorla privi di pupilla. Sono dotati di strutture adipose intorno al cranio che accumulano i liquidi e lo proteggono. Hanno una voce metallica e profonda.

Arratoi: Sono umanoidi pelosi dai tratti di ratto.

Artha: Sono creature simili agli umani, ma sembrano la loro versione miniaturizzata. Non superano i 90cm.

Blemmi: Umanoidi acefali con la faccia sul ventre

Bugumlu: Questi umanoidi hanno la completa mobilità delle articolazioni. Possono raggiungere qualsiasi posizione, il loro unico limite è di non forare gli organi interni. Muscoli e ossa sono parti distaccate e scivolano l'uno sull'altra. Hanno la pelle bianca e callosa, un volto poco espressivo e gli occhi chiari.

Centauri: Umanoide metà uomo e metà equino.

Ciclopi: Umanoidi dal fisico possente con un solo occhio centrale.

Cilanti: Umanoidi dalla testa rotonda e pelosa, due grandi zanne secernenti veleno e due  occhi da ragno. Hanno il pelo più lungo sotto il mento e ai lati del volto.  Sono carnivori, non molti alti e tozzi.

Cinocefali: Umanoidi con la testa di cane.

Coboldi: Lucertoloidi antropomorfi alti due palmi.  Variano colorazione dal marrone al rosso ruggine.

Djin: Umanoidi magici legati a un piano elementale. Sono simili agli umani ma alcuni tratti tradiscono la loro natura soprannaturale. Alcuni hanno occhi simili al metallo fuso, altri la pelle rossa, altri ancora sono dotati di corna o zanne.

Draconici: Umanoidi imparentati coi draghi. Simili a rettili, sono dotati di due corte ali per planate e brevi voli. Hanno lunghi artigli e una dentatura spaventosa. Il loro corpo è protetto da dure scaglie che possono essere di qualsiasi colore. Il loro sangue è un potente acido corrosivo.

Duergar:  Si tratta di nani dalla pelle olivastra con occhi e capelli neri o grigi. Sono chiamati anche nani oscuri e preferiscono vivere sottoterra.

Elfi dei boschi: Sono più bassi ma più agili e forti degli altri elfi. Hanno solitamente capelli castani o neri, comunque scuri, e la pelle abbronzata.

Elfi del sole: Alti e longilinei, hanno la pelle bianca e sono solitamente biondi o castani chiari.

Elfi oscuri: Hanno la pelle nera come l'ebano e gli occhi bianchi privi di pupille. Preferiscono vivere sottoterra.

Gajah: Sono umanoidi alti più di due metri, hanno una muscolatura ampia e forte e la testa da elefante. I maschi sono dotati di zanne. Sono erbivori.

Gegetoni: Umani dotati di corna.

Ghasafar: Sono umanoidi piumati dai tratti di uccello.

Giganti: Creature simili agli umani ma dal fisico possente, sono alti dai 2.40 metri ai 3 metri.

Gnoll: Sono iene antropomorfe di alta statura. Hanno il pelo fra il biondo e il rossiccio.

Gnomi delle profondità: Sono simili agli altri gnomi ma hanno la pelle d'un grigio bluastro e prediligono la notte e il sottosuolo. Sono esili, schivi e abili nel nascondersi.

Gnomi: Sono esseri alti poco meno di un metro, hanno una corporatura più esile e slanciata dei nani, ma sono simili a quest'ultimi nelle fattezze. Di solito hanno grandi nasi e pelle abbronzata.

Goblin: Umanoidi di bassa statura quasi rachitici. Hanno un aspetto deforme e un muso belluino e schiacciato. Hanno il cranio compresso e le orecchie a punta. La loro pelle è di varie tonalità: dal verde marcio, al marrone fino all'ocra e al rossiccio. Una sottorazza che vive nelle caverne ha il muso allungato ed è dotata di un corno sul naso come quello di un rinoceronte.

Gonchung: Sono umanoidi dai tratti d'insetto. Possono essere di diverse tipologie, dalle cavallette, alle mosche, agli scarabei.

Gorgadi: Sono creature del tutto simili agli esseri umani ma sono ricoperti di una folta peluria dalla testa ai piedi.

Hobgoblin: Si tratta della versione più grande, forte e aggressiva dei semplici goblin.

Ippopodi: Identici ai normali umani in tutto tranne che nelle gambe. Sono infatti dotati di robusti arti equini comprensivi di zoccolo.

Jhiadra: Questi umanoidi sono dolicocefali e hanno il cranio dotato di una corona di piccole corna.

Kwiet: Piccoli umanoidi con la faccia da cane e le orecchie da topo.  Hanno un cascante pelo stopposo che può essere di vario colore e che incanutisce con la vecchiaia.  Hanno arti piccoli ma molto forti, sanno scavare tunnel e possono correre a quattro zampe. Possiedono un ottimo fiuto e una vista termica che serve per cacciare di notte. Sono immuni a molti veleni e malattie che ucciderebbero un essere umano. Sono coraggiosi e flemmatici di indole naturale.

Mantai: Umanoidi con larghi crani oblunghi, pelle glabra color del cuoio, occhi tondi senza pupille e sottili bocche nascoste sotto le pieghe carnose del volto.

Mezzelfi: Incrocio fra un umano e un elfo.

Mezzi angeli: Incrocio fra un umano e un angelo. Potrebbero avere le ali, la pelle d'un candore innaturale, gli occhi luminosi e i capelli argentei.

Mezzi demoni: Incrocio fra un umano e un demone. Potrebbero avere la pupilla verticale, puzzare di zolfo, avere tratti caprini o anche solo la coda e le corna.

Mezzi elementali del fuoco: Umani provenienti dal piano elementale del fuoco.  Hanno la pelle rossastra /arancione come scottata dal fuoco, occhi color rame guizzanti come fiamme vive e un calore corporeo più alto del normale.

Mezzi elementali del'acqua: Umani provenienti dal piano elementale del'acqua. Sono mediamente più bassi degli altri mezzi elementali, hanno tratti raffinati e piacevoli e membra sinuose. Non respirano sott'acqua ma hanno uno sfiatatoio dietro il collo e si comportano come cetacei. Hanno la pelle tendente al bluastro. A volte hanno barba e capelli dai riflessi verdastri.

Mezzi elementali della terra: Umani provenienti dal piano elementale della terra. Sono alti e possiedono membra possenti. Lenti e sgraziati, hanno occhi piccoli e profondi, spesso neri. La loro pelle è marrone scuro e le loro mascelle sono prominenti e quadrate.

Mezzi elementali dell'aria: Umani provenienti dal piano elementale dell'aria.  Sono mediamente più alti degli altri elementali. Hanno sempre barba e capelli bianchi e la pelle cerulea. Hanno tratti affilati e nasi appuntiti.

Mezzorchi: Sono l'incrocio fra un umano e un orco.

Miconide: Questi umanoidi del sottosuolo sono funghi intelligenti. Le loro cappelle sono dei più svariati colori e trame. Ne esistono di tozzi e bassi e di slanciati. Non hanno piedi ma si trascinano sul terreno con quelle che sembrano grosse radici. I loro arti sono informi e dotati di tre dita. Hanno piccole bocche ad arco, semplici buchi per naso e orecchie e occhi scuri e vitrei. Alcuni possiedono spore velenose. Sono di natura lenti nell'agire e nel pensare.

Minotauro: Sono possenti uomini con la testa di toro.

Moghes: Sono umanoidi dai tratti lucertoloidi.

Nani: Sono umanoidi bassi e tarchiati, dalle membra robuste e salde. Sono villosi e, se non tagliata, hanno una folta barba.

O no Batto: Sono umanoidi simili agli anchilosauri. Sono dotati di scaglie lungo tutta la schiena fin sopra la testa, compresa la robusta e muscolosa coda che termina con una protuberanza ossea simile a una mazza. Hanno un aspetto rettilloide e possono essere di vario colore. Sono alti e hanno un fisico robusto. Sono dotati di quattro tozzi corni, due sul cranio e due in prossimità delle mascelle. Sono erbivori.

Ogre: Sono grossi e goffi umanoidi dall'aspetto sgraziato e feroce. Hanno grossi denti affilati, naso schiacciati e fronti sfuggenti. Tendono ad avere una grande pancia.

Olagarroa: Umanoidi dalla pelle bluastra o violacea. La loro testa è simile a quella di un polipo, la loro bocca è nascosta da lunghi tentacoli. Sono fisicamente gracili e hanno arti dall'aspetto rinsecchito. Utilizzano i loro tentacoli per nutrirsi dei cervelli degli esseri intelligenti.

Oni: Simili agli ogre, ma più muscolosi, dotati di corna (a volte ramificate) e pelle rossa.

Orchi: Sono umanoidi selvaggi dai tratti bestiali, per certi versi simili a maiali e scimmie. Hanno la pelle verdastra tendente al marrone, hanno un portamento sgraziato e ingobbito.  I loro occhi sono rossi.

Panozi: Sono umanoidi con orecchie spropositate che utilizzano per brevi planate e per ripararsi dal freddo.

Pusa: Sono umanoidi pelosi con le teste di felino.

Rua: Sono umanoidi dotati di guscio dai tratti di tartaruga.

Sciapodi: Sono umanoidi con un solo grande piede sul quale saltellano velocemente. Il piede serve anche per ripararsi dal sole.

Shokan: Sono creature simili agli esseri umani ma sono dotati di quattro braccia e di una muscolatura più sviluppata. Hanno due cuori sovrapposti e spesso superano i due metri di statura. Sono glabri e calvi.

Tangkas: Umanoidi snelli e gracili dalla pelle rugosa e grigiastra. Le loro ossa sono flessibili e gli consentono attività atletiche eccezionali. Hanno quattro occhi da ragno color verde rame. La loro vista è eccezionale e si dice possano vedere il mondo dei morti e le altre dimensioni. Non hanno naso e respirano da branchie poste ai lati del ventre. I loro crani, al posto dei capelli, presentano numerosi tentacoli la cui funzione è quella di regolare l'equilibrio.

Ulitka: Umanoide costituito da fasce muscolari coperte da una membrana protettiva. È simile a una lumaca, è invertebrato e può rigenerare ogni parte del suo corpo all'infuori del cervello. Le sue ferite si cicatrizzano nel giro di minuti. L'unica parte davvero vulnerabile del loro corpo è la testa, non a caso coperta da un guscio iridescente. Non si riproducono e sono asessuati. Alla loro morte nasce un altro individuo da un nocciolo posto nel loro cranio.

Umani: Sono normali esseri umani.

Vanara: Sono umanoidi coi tratti di scimmia.

Vinger: Sono esseri umani dotati di ali. Possono essere sia piumate che membranose.

Vlk: Sono umanoidi pelosi dai tratti di lupo.

Yuan-ti: Sono umanoidi dai tratti serpentini, non hanno gambe ma strisciano sulla coda. Hanno però due braccia robuste.

Zgar: Umanoidi grandi come un gatto dai crani allungati e ricurvi. Hanno una lunga e larga coda. Le loro gambe sono come quelle dei conigli e possono scattare, saltare e correre agevolmente. Hanno dita lunghe e prensili, si arrampicano sugli alberi con facilità. Il loro corpo è fragile e hanno un olfatto molto sviluppato. La vista invece è carente.  Le loro piccole gole emettono fischi e gorgoglii, imparano male e lentamente le altre lingue.


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

Seguimi tramite email!

Visualizzazioni totali

Visite per paese

Feedjit, live traffic feed.

Lettori

Elenco dei blog che apprezzo

Segui "Varco Dimensionale" su Facebook.

Cerca nel blog