lunedì 18 marzo 2013

Marlon la Brionnais (Png pronto per il Regno Corrotto di Bretonnia)

Marlon la Brionnais

"Il giorno che la marina imperiale riuscirà a impiccarmi, si aprirà la Terra e sprofonderà il mondo intero!"

Al secolo Marlon Levan, ma più conosciuto come la Brionnais (o come Der Teufel dagli imperiali per via della sua bandiera) è l'individuo più pericoloso dei mari del Vecchio e del Nuovo Mondo.
I marinai bretoniani possono stare tranquilli, ma per tutti gli altri veder issare la bandiera rossa col volto del diavolo vuol dire morte certa. La Brionnais nasce a Lustria, in una remota colonia di mercanti e pescatori brionnesi. A sedici anni, in fuga da un padre alcolizzato, si arruolò come marinaio semplice su una nave corsara, l'Aube d'or del capitano Martel, che presto lo prendé in simpatia per le sue doti, la sua astuzia e la sua crudeltà. Martel era un corsaro vecchio stile, appartenente a un ramo minore di una casata nobiliare piuttosto famosa, noto soprattutto per aver catturato il porto estaliano di Cuéllar, su un'isola sperduta, ma strategicamente importante, nel Nuovo Mondo. La Brionnais riuscì a scalare le vette e ventisei anni era già il braccio destro di Martel. La sua esperienza da corsaro fu  guadagnata nei due Mondi. Razziò le coste del Nordland e perse una falange dell'indice della mano sinistra negli aspri corpo a corpo con la dura marina di questa provincia imperiale. Da quest'esperienza imparò a odiare i fieri fanti di marina nordlander, che quando cattura mutila dello stesso dito. Depredò le navi norsmanne che tornavano cariche d'oro dalla Costa Nuova. Sconfisse i pirati orchi nella lontana Ramalia, dove una freccia colpì fortuitamente Martel uccidendolo sul colpo. L'Aube d'or dovette essere tirata a secco per le riparazioni, e intanto la ciurma si spaccava per l'elezione di un nuovo capitano. La Brionnais e il resto della ciurma passarono l'inverno a Ramalia a svernare. Qui ebbe modo di conoscere persone interessanti, alcuni nani e alcuni norsmanni in preda alla fame dell'oro che decisero di seguirlo nella sua attività piratesca. Con questa nuova forza escluse la parte di ciurma che non lo accettava come capitano, che si disperse in loco, quindi ripartì verso le coste del Nordland per continuare le sue razzie. Tornato a Bretonnia approdò a Brionne, dove stipulò un contratto col Governatore che, anche grazie alla sua discendenza brionnese, gli concesse protezione. Da qui terrorizza numerosi mari ed è diventato il flagello della marina imperiale. Il suo secondo è Kjetil Hrofun, un gigantesco norsmanno di Ramalia, non particolarmente loquace, ma audace, fedele e senza scrupoli.
La Brionnais ha trentatrè anni e ha un carattere severo e sprezzante. Incrudelito da mille abbordaggi, non si fida mai di nessuno se non della propria cerchia ristretta di sottoposti. Anche sulla sua nave dorme con la pistola carica vicino al letto e con un coltello sotto il cuscino. Maestro sciabolatore, ama utilizzare trucchetti infidi in battaglia, infatti porta sempre con se una manciata di sabbia in tasca da lanciare negli occhi del nemico. Sulla sua nave non manca mai una scorta di triboli da spargere sul ponte, visto che i marinai sono soliti combattere a piedi nudi.
Anche se gioca a fare l'aristocratico (basta vedere i suoi vestiti e la sua acconciatura!) resta il figlio truce d'un pescatore alcolizzato del Nuovo Mondo. Ogni volta che fa scalo a Brionne passa in rassegna i migliori bordelli della città, dei quali è cliente fisso.

Marlon la Brionnais (ex-Marinaio, ex-Nostromo, Corsaro)



M
AM
AT
F
R
Fe
         I
3
51
44
4
4
10
44
A
Des
Au
Int
Fr
Vo
Sim
2
37
45
37
39
42
32

Fascino:  31

Segni particolari:  Dito mancante.

Abilità: Arrampicarsi, Colpire con forza, Nuotare, Parlare un'altra lingua - Imperiale, Remare, Rissare, Schivare, Veleggiare, Costruire barche, Arma da specialista - Armi da scherma, Arma da specialista - Armi da fuoco, Numismatica.

Equipaggiamento: Giacca di cuoio, vestiti eleganti, stocco, due pugnali, pistola con polvere e 20 palle, telescopio, nave ed equipaggio, dai 500 ai 900 franchi in valori, oro e monete di vario conio.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog

Seguimi tramite email!

Visualizzazioni totali

Visite per paese

Feedjit, live traffic feed.

Lettori

Elenco dei blog che apprezzo

Segui "Varco Dimensionale" su Facebook.

Cerca nel blog